Eccessiva Proliferazione Noci di Mare per Riscaldamento Marino

In questo sito internet vi mostriamo, attraverso filmati e fotografie subacquee, le cose belle che troviamo sotto la superficie del mare, ma vi documentiamo anche le criticità che l’ambiente marino soffre per l’inquinamento chimico-biologico causato dalle attività umane e quelle relative al riscaldamento globale che non riguarda solo la superficie terrestre ma appunto anche il mare. effetto dei cambiamenti climaticiMnemiopsis leidyi - Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino - Excessive proliferation for marine heating - intotheblue.it

Mnemiopsis leidyi – Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino – Excessive proliferation for marine heating – intotheblue.it

Questo video è stato realizzato alla fine di Agosto 2019 a Castiglioncello in provincia di Livorno in Toscana e ci mostra una eccessiva proliferazione di Mnemiopsis leidyi a causa del riscaldamento marino. Il riscaldamento marino sta portando il Mar Mediterraneo verso una sua tropicalizzazione: infatti si cominciano ad osservare, sempre in modo più frequente, migrazioni di specie marine verso il Mediterraneo settentrionale e l’adattamento in questo mare di specie tipiche del Mar Rosso che  vi entrano attraverso il Canale di Suez.

Mnemiopsis leidyi - Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino - Excessive proliferation for marine heating - intotheblue.it
Mnemiopsis leidyi – Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino – Excessive proliferation for marine heating – intotheblue.it

La Mnemiopsis leidyi è uno ctenoforo appartenente alla famiglia Bolinopsidae, viene scambiata da molti per una medusa a causa della sua conformazione e della sua trasperenza, ma in realtà è un animale carnivoro che si nutre di zooplancton, tra cui anche i crostacei ed altri ctenofori, oltre a larve ed uova di pesce.

Mnemiopsis leidyi - Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino - Excessive proliferation for marine heating - intotheblue.it
Mnemiopsis leidyi – Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino – Excessive proliferation for marine heating – intotheblue.it

La sua eccessiva proliferazione mette in evidenza un mare che in quel tratto di costa è sicuramente “malato” infatti la Mnemiopsis leidyi si sviluppa in ambienti degradati, in questo caso dall’anomalo riscaldamento marino, ma può tranquillamente svilupparsi in ambienti eutrofizzati a causa dell’eccessivo uso di fertilizzanti e pesticidi in agricoltura che poi si riversano in mare oppure in acque povere di ossigeno a causa delle attività umane o addirittura in acque salmastre quali quelle degli estuari dei fiumi.

Mnemiopsis leidyi - Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino - Excessive proliferation for marine heating - intotheblue.it
Mnemiopsis leidyi – Eccessiva proliferazione per il riscaldamento marino – Excessive proliferation for marine heating – intotheblue.it

Questo dimostra la grande adattabilità di questa specie marina predatrice che oltre a provocare danni all’ambiente marino con la sua eccessiva proliferazione evidenzia uno condizione marina che deve far riflettere tutti coloro che hanno responsabilità pubbliche e non solo. Noi subacquei possiamo solo documentare ed evidenziare questi fenomeni sempre più frequenti. effetto dei cambiamenti climatici

This slideshow requires JavaScript.

(Visited 34 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT