Alga Cystoseira brachycarpa

Cystoseira è un genere di alghe brune appartenente all’ordine Fucales ed alla famiglia Cystoseiraceae. Il genere ha una distribuzione cosmopolita ma si trova principalmente nelle acque temperate dell’emisfero nord, soprattutto nel mar Mediterraneo e nell’Oceano Pacifico e nell’Oceano Indiano. Il tallo è suddiviso in ventosa, stipite e fronda. Hanno aspetto arborescente o cespuglioso. Il tallo presenta una struttura parenchimatosa, in cui le cellule si dividono in modo da formare una sorta di tessuto carnoso. alga cystoseira brachycarpa intotheblue.it

Alga Cystoseira brachycarpa - intotheblue.it
Alga Cystoseira brachycarpa – intotheblue.it

È costituito da un asse principale da cui si dipartono degli assi secondari ramificati. L’accrescimento è apicale. Anteridii e oogoni si trovano all’interno di concettacoli fertili chiamati ricettacoli. È suddiviso in ventosa, stipite, fronda e pneumatocisti. Ha una forma discoidale a sezione triangolare ed è costituito da piccoli rizoidi che l’alga utilizza per attaccarsi al substrato roccioso. Lo stipite può essere paragonato per le sue funzioni al tronco delle piante: permette all’alga di mantenersi eretta e trasporta i prodotti del metabolismo e i nutrienti. Ha una forma triangolare.

Alga Cystoseira brachycarpa - intotheblue.it
Alga Cystoseira brachycarpa – intotheblue.it

Le fronde Sono disposte radialmente lungo lo stipite e costituiscono la parte più evidente del tallo e quella maggiormente interessata dai processi fotosintetici. In essa quindi sono presenti molti cloroplasti e mitocondri. La loro colorazione va dal nero (C. crinita), al bruno-rossastro (C. barbata), al bruno-giallastro (C. compressa), talora con riflessi iridescenti bluastri (C. mediterranea). È un genere cosmopolita, anche se è più abbondante nei mari temperati dell’emisfero nord. Nel mar Mediterraneo segna il confine tra il piano mesolitorale e quello infralitorale.

Alga Cystoseira brachycarpa - intotheblue.it
Alga Cystoseira brachycarpa – intotheblue.it

Le alghe afferiscono ad un raggruppamento rappresentato da organismi di struttura vegetale autrofi, unicellulari o pluricellulari, che producono energia chimica per fotosintesi, generando ossigeno e che non presentano una differenziazione in tessuti veri e propri. Nel corso del tempo, e nell’evoluzione della sistematizzazione scientifica dei viventi, all’interno di questo raggruppamento si sono venuti a trovare differenti gruppi sistematici aventi caratteristiche congruenti come la struttura molto semplice e non differenziata in tessuti e molto spesso la capacità fotosintetica.

Questo video è stato realizzato nella costa rocciosa del litorale livornese dove è presente.

(tratto da Wikipedia)

 

(Visited 24 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT