Rispetto per il mare

Estate 2020, cercando di dimenticare la pandemia da COVID 19, l’ esplosione di mucillagine che sta devastando i nostri fondali, decido di fare una immersione in una zona delle “Secche di Vada” che non vedevo da un po’ di tempo. In questo blog siamo riluttanti a dire i punti di immersione sia per evitare l’assembramento dei vari subacquei sia per evitare l’assembramento dei pescatori della domenica con cui decido di polemizzare pubblicando questo articolo. Rispetto del mare Respect for the sea intotheblue.it

Rispetto del mare - Respect for the sea - intotheblue.it
Rispetto del mare – Respect for the sea – intotheblue.it

In questo blog cerchiamo di far vedere le varie specie marine che popolano i nostri mari filmandole nel loro ambiente e nel loro ecosistema, inevitabilmente ci imbattiamo nella mancanza di rispetto del mare da parte delle persone che siamo ovviamente costretti a filmare e documentare.

carta nautica
carta nautica “Sperone di Dentro” – nautical chart internal reef promontory “Sperone” – intotheblue.it

La zona di questa immersione è tra la “Testa dello Sperone” e lo “Sperone a ricascare“, una zona un po’ meno bella da quelle dove di solito ci immergiamo ma libera, per qualche strano motivo, dalla mucillagine che da qualche anno sta colonizzando la costa da Livorno a San Vincenzo. Siamo a 4/5 miglia dalla costa, il fondale è di circa 45 metri di profondità ed è costituito da una “cigliata” (parete di coralligeno), alta anche 3/4 metri che corre verso terra.

Rispetto del mare - Respect for the sea - intotheblue.it
Rispetto del mare – Respect for the sea – intotheblue.it

Come si vede nel video la parete è completamente coperta dal lenze di nylon fantasma perse dai pescatori. Dalle spugne e dalla quantità di organismi marini che le stanno colonizzando si capisce che sono lì da parecchio tempo. La cosa che mi ha colpito di più è stato un uovo di gattuccio deposto proprio tra queste lenze (ovviamente con l’embrione dell’animale morto). Questo squalo tipico del Mediterraneo solitamente depone l’uovo tra i rami delle gorgonie e dei coralli, purtroppo questa specie pare si stia adattando in mancanza di questi a deporlo appunto tra reti e lenze fantasma.

Rispetto del mare - Respect for the sea - intotheblue.it
Rispetto del mare – Respect for the sea – intotheblue.it

Continuando l’immersione tra grovigli di fili di nylon e varie specie marine la “ciliegina sulla torta” un mocassimo di taglia 44 abbandonato proprio sul fondale a ridosso della parete di coralligeno. Ora può anche essere che sia finito lì per caso e non volutamente, ma una cosa è certa: la mancanza di rispetto del mare e di un ambiente delicatissimo da un punto di vista biologico sta diventando veramente insostenibile.

Rispetto del mare - Respect for the sea - intotheblue.it
Rispetto del mare – Respect for the sea – intotheblue.it

Mi rivolgo a tutte quelle persone, pescatori sportivi, pescatori della domenica, pescatori professionisti (che fortunatamente da noi sono tra i più responsabili), vacanzieri, e marinai improvvisati che vanno in mare e pensano di esserne i padroni; prima di compiere qualsiasi gesto o azione pensate alle conseguenze di quello che fate, e magari rimanete sotto l’ombrellone perchè questo ambiente non è vostro e non potete continuare a deturparlo e distruggerlo. Chi va in acqua e sott’acqua generalmente si ritrova davanti a questi scenari praticamente sempre e durante un’ immersione a 45 / 50 metri di pochi minuti non sempre è possibile ripulire e rimediare a queste azioni.

Cito due detti tipici livornesi il primo è : ” il mare è la mamma dei poveri ” e sta a significare che grazie alle sue risorse il mare è riuscito per anni a sfamare le persone che lo vivevano; il secondo è : “il mare ti da’ da mangiare tutti i giorni ma ti da’ da bere una volta sola!” lascio a voi l’interpretazione di quest’ ultimo.

Rispetto del mare - Respect for the sea - intotheblue.it
Rispetto del mare – Respect for the sea – intotheblue.it

(Visited 14 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

%d bloggers like this: